Anello Val D’Arano

In prossimità di Ovindoli troviamo Valle d’Arano, una valle pensile, anticamente bacino lacustre, originata dal torrente La Foce che ha originato le Gole di Celano-Aielli, canyon naturale tra i più suggestivi dell’Italia centrale con pareti ripide ed alte anche decine di metri.

Nella valle si sviluppa un anello percorribile in tutte le stagioni dell’anno: molte le persone che lo attraversano a piedi, a cavallo, in mountain bike, con ciaspole e sci da fondo

Come si raggiunge

Da Pescara: dalla A25 si prende l’uscita Celano-Aielli, si seguono le indicazioni per Celano e Ovindoli. Superato Celano si segue lungo la ss696 fino ad Ovindoli. Si oltrepassa l’abitato ed alla rotatoria si svolta a destra in direzione Val d’Arano, si prosegue  oltre il parco urbano “La Pinetina” fino al termine della strada asfaltata in prossimità di un piccolo ponte sul torrente Foce.

Da Roma: come da Pescara

Punti panoramici

Il percorso si sviluppa dentro una valle e pertanto è possibile ammirare le creste dei monti Savina ed Etra che chiudono la valle.

Luoghi di interesse naturalistico e/o storico da visitare

Il sentiero si trova nel Comune di Ovindoli, famosa per le sue piste da sci. Il luogo è suggestivo sia per la bellezza dei paesini che si trovano nei dintorni sia per il paesaggio ricco di boschi che si sviluppa intorno intono all’anello.

Breve descrizione del sentiero segnalato

Il percorso si svolge su una carrareccia, in parte asfaltata, dove si incontrano punti di ombra molto lunghi e confortevoli. L’escursione dura circa 3 ore e tutto l’anello è lungo circa 6 km

Parcheggi: E’ possibile parcheggiare la macchina nei pressi del punto di sosta a metà percorso. Il posto è ampio e comodo anche per coloro che si spostano con gli ausili.

Punti d’acqua potabile: a  metà percorso nell’area attrezzata per sosta e pic-nic.

Bagni pubblici: Non presenti

Punto di ristoro: Nelle vicinanze ci sono i centri abitati di Ovindoli, San Potito, Santa Jona e Celano dove è possibile trovare molti ristoranti, bar e taverne.

Presenza di ausili in loco: Non presenti.

Presenza di volontari e personale di supporto: Non presente

Caratteristiche del percorso

tipologia di viabilità: carrareccia

gradi di difficoltà: nessuna

dislivello: 110 m

punti di sosta dotati di panche riparate: sul tracciato sono presenti panche e tavoli per la sosta

manto del tracciato: sterrato ma ben battuto

percorribilità: percorribile in gruppo, a piedi o in carrozzina.

confort sul percorso: panche

confort all’arrivo: lungo il percorso ci sono panche, tavoli e sedili di legno

periodo consigliato: tutto l’anno

peculiarità: il percorso è di interesse naturalistico, sportivo e paesaggistico

Fotogallery